Glossario di termini Video (digitali)

ADC o A/D
Analog to Digital Conversion, Conversione da Analogico a Digitale
Aliasing
Distorsione nell´immagine o video, che si manifesta in modi diversi a seconda della causa:
Aliasing spettrale: dovuta a interferenza fra due frequenze, per esempio fra la frequenza di campionamento e una componente dell´immagine convertita; si manifesta come una tramatura di effetto moirè o colorazioni arcobaleno.
Aliasing spaziale: dovuta a limitata risoluzione, si manifesta come una scalettatura, che si evidenzia in particolare nei contorni diagonali o curvi.
Aliasing temporale: dovuta a mancanza di sincronizzazione, per esempio quando una telecamera riprende uno schermo; si manifesta come sfarfallio o fasce a scorrimento.
Codec
Contrazione di Coder-Decoder (Codificatore-Decodificatore) Circuito o programma di compressione e decompressione di una immagine o filmato.
Codifica   4.2.2   4.1.1   4.2.0
Nella conversione da analogico a digitale, indicano il rapporto fra la frequenza di campionamento della luminosità (prima cifra) e delle componenti colore (seconda e terza cifra, per righe alterne).
Assumendo che ad ogni quadratino corrisponda un campione di luminosità, i quadrati scuri rappresentano i campioni delle componenti colore per i vari formati di codifica.
Si può anche trovare la formula 4.4.4, che si riferisce al campionamento diretto dei segnali RGB o YUV a banda piena.
Frequenza di Nyquist
E' la frequenza di campionamento minima necessaria per la conversione analogico / digitale, ed è leggermente superiore al doppio della massima frequenza contenuta nel segnale analogico.
Per esempio, nei CD Audio, per assicurare una risposta fino a 20 kHz, si è adottata una frequenza di campionamento di 44,1 kHz.
ITU-R 601
Standard della International Telecommunication Union, per il video digitale.
Cercando di ridurre al minimo le differenza fra NTSC e PAL, definisce una frequenza di campionamento di 13,5 MHz per la luminosità, 4 volte la frequenza base di 3,375 MHz scelta perché multipla della frequenza di riga sia PAL che NTSC. Le componenti colore sono campionate a 6,75 MHz, 2 volte la frequenza base (4.2.2). La risoluzione digitale è di 720×576 per il PAL e di 720×480 per NTSC.
JPEG
Standard di compressione per immagini fotografiche, sviluppato dal Joint Photografic Expert Group, dalla cui sigla ha preso il nome.
Si basa sull´ algoritmo DCT (Discrete Cosine Transform)
MPEG
Serie di specifiche per la compressione, sviluppate dal Moving Picture Expert Group.
La compressione del video è basata sulla DCT per quanto riguarda le singole frame, ma approfitta della similitudine fra frame consecutive, codificando alcune frame per differenza rispetto ad una previsione e introducendo anche concetti di valutazione del movimento di macroblocchi da 16×16 pixel, per minimizzare le differenze dovute ai movimenti.
Oversampling (Sovracampionamento)
Si ha quando un segnale analogico è campionato ad una frequenza decisamente superiore alla frequenza di Niquist. Per esempio, lo standard ITU-R 601 con i suoi 13,5 MHz di campionamento della luminosità, può trattare fino ad oltre 6 MHz di banda analogica, ed è perfettamente adeguato per la qualità da studio del PAL, ma esagerato per il NTSC.
Symmetrical / Asymmetrical Algorithm
Si definiscono "simmetrici" quei sistemi di compressione nei quali la complessità di compressione e decompressione è pressoché uguale; sono simmetrici JPEG, MJPEG e DV.
MPEG è invece un sistema asimmetrico, con la parte compressione decisamente più complessa, per la presenza di concetti di valutazione del movimento interframe. La maggiore complessità e quindi il costo, della parte compressione, è però accettabile in un sistema previsto per trasmissioni TV e distribuzione di media come il DVD, in quanto la grande utenza necessita solo della parte di decompressione.