File video per visione su PC

    Per l´analogico:
  • Occorre fare attenzione al problema dei codec, cioè i moduli che operano la compressione e decompressione. Se questa viene eseguita dal dispositivo di acquisizione analogica, tali moduli potrebbero non essere disponibili su un computer diverso.
  • Per un buona compatibilità conviene produrre il file finale selezionando un codec software fra quelli integrati nel sistema operativo.
    Per il digitale:
  • Il supporto del formato DV-AVI è integrato nel sistema operativo, ma trattandosi di una compressione solo di 5/1, la dimensione dei file potrebbe essere inutilmente grande per lo scopo di semplice visione sul PC.
  • Se non si prevedono ulteriori modifiche, valutare la possibilità di esportarlo in un formato più snello, per esempio MPEG4, DIVX o Quick-Time, senza però cadere nel problema della disponibilità dei codec su altri PC.